Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 


Le origini della città di Nuoro risalgono a un periodo antichissimo. Il suo territorio si estende dal Monte Ortobene  alla zona pianeggiante dell’altopiano di Corte e dall’alta Valle del Tirso (Prato Sardo) fino alle zone basse di Marreri e Isalle, nonché Sa Mendula e Su Tuvu . Socialmente è un centro abitato terziarizzato con nascenti iniziative industriali. Di recente è rinato l’artigianato artistico legato alla lavorazione della terracotta e della ceramica artistica, del legno e del ferro battuto. In questi ultimi anni si sta sviluppando una nuova cultura legata al turismo, ambientale e folkloristico col proliferare di cori e gruppi di ballo che riprendono e portano avanti antiche tradizioni locali. Nella città di Nuoro si possono visitare alcuni interessanti musei: l’ Archeologico, il Museo Etnografico e il Man.

Nell’abitato si trovano la casa natale del poeta Sebastiano Satta , quella della scrittrice Grazia Deledda e la casa dello scultore Francesco Ciusa. Vi sono agenzie informative e società di vario genere: culturali, ricreative, sportive e associazioni di volontariato. Le più importanti sono: la Biblioteca S. Satta, la Pinacoteca, il Cinema, l’ARCI ragazzi, la Piscina comunale, la Scuola Civica di Musica e l'Università Nuorese. La Scuola collabora con le Amministrazioni Comunale e Provinciale, l’Ispettorato Forestale, l’A.S.L., l’Ufficio del Lavoro e il museo MAN.

In tale contesto la Scuola intende porsi quale veicolo principale per sviluppare negli alunni la consapevolezza della propria identità attraverso la conoscenza del proprio patrimonio linguistico e culturale.

L’Istituto Comprensivo Nuoro 4 dall'anno scolastico 2016-2017 è stato intitolato alla grande scrittrice nuorese Grazia Deledda e comprende territorialmente la Scuola Secondaria di primo grado di Biscollai, la Scuola Primaria di via  Carbonia, la Scuola Primaria di Biscollai, le Scuole dell’Infanzia di via Iglesias, di via Tempio e di Funtana Buddìa, con un bacino di utenza aperto a tutto il settore di Nuoro nord-ovest.

Le scuole di via Carbonia, di via Iglesias e via Tempio sono tutte ubicate nel rione di Monte Gurtei (da cui ha preso nome la stessa scuola elementare) che è diventato già da alcuni anni centro cittadino con una sua stabilità sociale per la presenza di un asilo nido, vari uffici pubblici, una biblioteca rionale, la Parrocchia di San Paolo e negozi di diverso genere.

Le scuole di Biscollai, Funtana Buddìa e la Scuola ospedaliera sono situate in una zona periferica in rapida espansione urbana che gravita intorno ai quartieri di Ugolìo, Biscollai, Città Nuova e Città Giardino.

In essi coesistono realtà differenziate dovute alla diversa provenienza socioeconomica e culturale degli abitanti.

La scuola primaria di Biscollai e la scuola dell’infanzia di Funtana Buddìa, sono ubicate in una zona in rapida espansione urbana, che vede provenire famiglie da altri quartieri della città e che in parte soffrono del disagio ambientale per lo sradicamento dal vecchio vicinato e l’inserimento in uno nuovo non ancora strutturato.

La scuola primaria di M. Gurtei e le scuole d’Infanzia di Via Carbonia e Via Tempio, sotto il profilo urbanistico, hanno il loro naturale bacino d’utenza a Nord di un’ideale linea di demarcazione costituita da Viale Repubblica.

A Sud della suddetta (sull’asse di Viale Costituzione), opera il III Circolo. Fanno parte del quartiere servizi consolidati quali l’Ospedale San Francesco, diverse scuole superiori (ITC Satta,…), mentre sono di recente istituzione: la Palestra Polivalente, tre parrocchie (San Paolo, San Domenico Savio e San Francesco) con  efficienti Oratori.

L’Istituto, rispettoso dell’aspetto multiculturale, in attuazione della politica scolastica che prevede la prevenzione e la lotta alla dispersione e al disagio scolastico, la promozione dell’integrazione, accoglie i bambini in età scolare provenienti da Paesi europei ed extra-europei.

Dell’Istituto Comprensivo, dal primo settembre 2012 e fino al primo settembre 2016 faceva parte la Scuola Secondaria di primo grado, la Scuola Primaria e la Scuola dell’Infanzia di Mamoiada.

Registro ELETTRONICO

scuolanext famiglie

scuolanext_docenti

logo cosmopolitismo digitale

Vai all'inizio della pagina